Comunicato stampa

A settembre si ricomincia! Comprate un tallero di cioccolato!

21.08.2014

Dall’8 al 29 settembre, gli allievi ticinesi torneranno a vendere gli apprezzatissimi talleri di cioccolato. Nella Svizzera tedesca e romanda l’iniziativa incomincerà una settimana prima. Dal 17 settembre, inoltre, i talleri saranno ottenibili anche in molti uffici postali. La vendita del tallero, promossa dall’Heimatschutz Svizzera e da Pro Natura, contribuisce dal 1946 alla salvaguardia del patrimonio naturale e culturale del nostro paese. L’Heimatschutz Svizzera destinerà il ricavato di quest’anno alla preservazione delle piazze pubbliche quali punti di incontro.

 

Tema dell’anno 2014: “Piazza”

Le piazze pubbliche hanno bisogno di vita. Se panchine e alberi lasciano il posto a parcheggi, le piazze diventano aree deserte e disertate. Per questo, la vendita del tallero 2014 è dedicata alle piazze di paese e di quartiere. Il ricavato servirà all’Heimatschutz Svizzera per ravvivarle e conservarle, assicurando loro un futuro. Questi preziosi e variegati spazi liberi devono essere a disposizione della popolazione, affinché città e paesi non si spengano. Oltre al progetto principale, l’iniziativa serve anche a sostenere altre attività dell’Heimatschutz Svizzera e di Pro Natura.

 

L’impegno dei bambini viene premiato

Il 10 per cento del ricavato può essere trattenuto per la cassa scolastica come ringraziamento per il grande impegno. Dieci classi si aggiudicheranno inoltre una trasferta in autopostale storico presso un centro di formazione dell’Heimatschutz Svizzera o di Pro Natura, dove potranno prendere parte a un interessante laboratorio sul patrimonio naturale e culturale.

 

Buono a sapersi

Molte mete di escursioni tra le più apprezzate sono state salvaguardate o rese accessibili a tutti grazie alla vendita del tallero. L’iniziativa, per esempio, ha permesso nel 1946 di scongiurare la costruzione di una diga sul Lago di Sils, con conseguente sommersione di questa splendida porzione di paesaggio dell’Alta Engadina. Nel 1950, invece, con il ricavato della vendita del tallero sono state acquistate e aperte al pubblico le Isole di Brissago, mentre nel 1974 è stato inaugurato il primo centro naturale e di formazione nella regione dell’Aletsch. Questi e altri successi contraddistinguono la storia della vendita del tallero.

 

Per maggiori informazioni e domande

Eveline Engeli, responsabile della Vendita del Tallero, 044 262 30 86, eveline.engeli@schoggitaler.ch

www.tallero.ch

 

Il comunicato stampa e le foto a colori possono essere scaricati al sito www.tallero.ch.

 

Schoggitaler 2014

Nel mese di settembre, gli allievi delle scuole di tutta la Svizzera torneranno a vendere gli apprezzatissimi talleri di cioccolato a favore del patrimonio naturale e culturale del nostro paese. (Foto: Vendita del Tallero)

Torna indietro