Comunicato stampa

Da settembre

Gli allievi delle scuole vendono il tallero d’oro 2017

22.08.2017

A inizio settembre, gli allievi di tutta la Svizzera torneranno a vendere gli apprezzatissimi talleri di cioccolato di Pro Natura e dell’Heimatschutz Svizzera, disponibili poi dalla metà del mese anche negli uffici postali. Il ricavato dell’iniziativa è quest’anno destinato alla promozione della libertà di movimento di cervi, linci, ricci e altri animali.

 

Manca poco al periodo del calore dei cervi. Tra settembre e ottobre, nelle vallate prealpine e alpine echeggeranno i bramiti dei maschi. Nel corso dell’anno, questi animali coprono lunghe distanze per raggiungere i luoghi dell’accoppiamento ma strade, rotaie e costruzioni interrompono sempre più i cosiddetti corridoi faunistici. Aumenta così il rischio di incidenti, con gravi conseguenze per l’uomo e gli animali.

 

Gli animali selvatici hanno bisogno di libertà di movimento

Ciò non vale solo per i cervi, ma anche per linci, tassi, lepri, ricci e raganelle, tutti animali dal forte impulso allo spostamento lungo itinerari abituali. Si muovono tra i luoghi in cui dormono, si nutrono e trovano riparo, tra habitat estivi e invernali o verso i luoghi di accoppiamento. Singoli individui esplorano e si insediano in nuove aree. Senza poter spostarsi, gli animali selvatici non sopravvivrebbero, ragione per la quale urge ripristinare i corridoi faunistici e gli assi di movimento interrotti o compromessi. In sede di pianificazione e di costruzione di nuove infrastrutture, inoltre, occorre considerare in modo sistematico le esigenze della selvaggina.

 

In occasione della vendita del tallero 2017, Pro Natura e l’Heimatschutz Svizzera si attivano all’insegna del motto «Via libera alla fauna selvatica!». Il ricavato dell’iniziativa sarà destinato a progetti per paesaggi con maggiore libertà di movimento per animali grandi e piccoli, nonché ad altre attività delle due organizzazioni.

 

Ne vale doppiamente la pena!

Della vendita del tallero non beneficia solo il patrimonio naturale e culturale svizzero, bensì anche gli allievi partecipanti: oltre a ricevere il sussidio didattico sul tema dei corridoi faunistici, possono trattenere 50 centesimi per la cassa scolastica per ogni tallero venduto. La vendita dei talleri d’oro prodotti con latte intero biologico svizzero e cacao del commercio equo è ai nastri di partenza: l’iniziativa si terrà dal 11 settembre al 2 ottobre in Ticino, e dal 4 settembre al 2 ottobre in Romandia e nella Svizzera tedesca. Dal 20 settembre a metà ottobre, i talleri saranno disponibili anche presso gli uffici postali.

 

Per maggiori informazioni e domande:

Eveline Engeli, Direttrice della Vendita del Tallero, 044 262 30 86 o eveline.engeli@schoggitaler.ch
www.tallero.ch

 

 

[[Box]]

La Vendita del Tallero è un marchio protetto per progetti di tutela della natura e del paesaggio. Dal 1946, Pro Natura e l’Heimatschutz Svizzera, due organizzazioni di pubblica utilità certificate Zewo, si impegnano con la vendita del tallero a favore della conservazione del nostro patrimonio naturale e culturale. Pro Natura è stata fondata nel 1909 e vanta oltre 133'000 membri. Il suo operato è volto alla promozione e alla salvaguardia della flora e della fauna indigene. L’Heimatschutz Svizzera, che può contare su circa 27'000 membri e sostenitori, si occupa dal 1905 della conservazione di edifici storici e del paesaggio culturale.

 

 

Le foto possono essere scaricati dal sito www.tallero.ch

Torna indietro