Comunicato stampa

Pro Natura dice sì al nuovo Parco nazionale Parc Adula

09.11.2015

In data odierna, i responsabili del Parc Adula hanno presentato il piano di gestione (la Charta) del Parco nazionale in divenire. Pro Natura e le sue sezioni grigionese e ticinese sostengono con convinzione questo progetto, nel quale vedono un’opportunità unica per garantire a lungo termine la tutela di un paesaggio maestoso e un’eredità naturale senza uguali e per assicurare solide prospettive economiche agli abitanti della regione.

 

Pro Natura è convinta della bontà dell’idea del Parc Adula e sostiene il processo democratico di base che sta dando origine a un Parco nazionale di nuova generazione. Cinque anni fa, i 17 Comuni interessati avevano chiesto alla Confederazione il riconoscimento quale candidato a nuovo Parco nazionale. Con la presentazione del piano di gestione concreto, la Charta, il Parc Adula raggiunge oggi un’altra importante tappa.

 

Passo dopo passo verso un Parco nazionale di nuova generazione
Con la procedura di consultazione sulla Charta, prenderà avvio la discussione su singole parti del progetto, come ad esempio il perimetro preciso o determinate regole che verranno applicate all’interno del Parco. In quest’ambito sussiste il rischio che si perda di vista l’obiettivo complessivo, che può essere raggiunto solo gradualmente e in collaborazione con la popolazione: la tutela a lungo termine di preziose specie animali e vegetali e del maestoso paesaggio dell’Adula unita allo sviluppo economico durevole e sostenibile della regione. «Il Parco nazionale Parc Adula porterà benefici a tutti, alla natura e alle persone, ne sono convinta», ribadisce Silva Semadeni, Presidente di Pro Natura.

 

Solo su mandato della popolazione
Il Parc Adula può prendere vita solo su mandato dei 17 Comuni che lo compongono e dei loro abitanti. La sua creazione non si concluderà però con la fondazione, la quale non è altro che il punto di partenza di un lungo processo. Nel suo sì al Parc Adula, Pro Natura vede anche un sì di principio all’avvio di tale processo, che sfocerà nella tutela a lungo termine di una natura preziosa e nella creazione di prospettive economiche durevoli per gli abitanti della regione. Nel quadro della consultazione sulla Charta, Pro Natura presenterà, se necessario, proposte su come orientare ancora meglio tale processo agli obiettivi mirati. 

 

 

Internet:
www.pronatura.ch/nuovi-parchi-nazionali

 

Foto del previsto Parc Adula:


cfr. sotto per anteprima; download in qualità di stampa all’indirizzo www.pronatura.ch/foto-parc-adula

 

Maggiori informazioni:
Silva Semadeni, Presidente di Pro Natura, tel. 079 385 53 57, silva.semadeni@parl.ch
Christian Bernasconi, Pro Natura Ticino, Direttore del Centro Pro Natura Lucomagno ad Acquacalda, tel. 078 920 82 82, christian.bernasconi@pronatura.ch

Jacqueline von Arx, Pro Natura Grigioni, Direttrice, tel. 079 792 23 52, pronatura-gr@pronatura.ch
Urs Tester, membro della Direzione di Pro Natura, responsabile Dipartimento Biotopi e specie, tel. 061 317 91 36, urs.tester@pronatura.ch

Torna indietro